Costi e Vantaggi

FidesPIR (risparmio amministrato)*

Commissioni correnti annue
0% - 0,52% - 0,80% (**) + IVA, con un minimo, per trimestre solare, di euro 29,50 +Iva
Costi di negoziazione e deposito titoli
in base all'intermediario depositario scelto dal cliente (***)
Commissioni di performance
non applicabili
Commissioni in entrata
non applicabili
Commissioni di uscita
non applicabili
Costo annuo complessivo
tra 0% e 0,80% + IVA con un minimo per trimestre solare, di euro 29,50 + Iva
Altri costi a carico dell'investitore
nessuno
Imposta di bollo sulle attività finanziarie (annua)
0,20%
Imposta di bollo sull'estratto del conto corrente (annua)
zero euro se la giacenza media è inferiore a 5.000 euro; 34,20 euro se la giacenza media è uguale o superiore a 5.000 euro
Composizione del portafoglio
Assenza di conflitti di interesse in quanto i titoli sono scelti dall'investitore o tramite consulente finanziario indipendente sulla base del profilo di rischio del cliente
Flessibilità e libertà nella composizione del portafoglio
Possibile; massima flessibilità per il cliente con possibilità di entrare od uscire da singoli titoli con performance non soddisfacenti
Trasferimento del Pir
Libero e senza vincoli da un intermediario ad un altro
Compensabilità fiscale delle perdite
Compensabili le minusvalenze realizzate sui singoli titoli nel corso della durata del Pir con le successive plusvalenze
Detrazioni fiscali Irpef per investimenti in PMI o Start-Up Innovative nei limiti e alle condizioni di legge
minore Irpef pari al 30% della somma investita
Riservatezza fiduciaria
E' parte integrante del servizio proprio di società fiduciaria ed elemento addizionale del servizio di amministrazione titoli

* Le somme o i valori minimi iniziali oggetto di conferimento nel Piano nel primo anno solare di durata non sono inferiori ad euro 2.000 (euro duemila)
** Commissioni dal 1° gennaio 2018,  Iva esclusa; la commissione potrebbe  essere pari a zero  qualora il cliente affidasse in amministrazione fiduciaria altre attività finanziarie diverse da quelle incluse nel PIR; la commissione dello 0,52% oltre Iva si applica nel caso vengano inseriti nel dossier solo ETF. La commissione percentuale annua suindicata si applica sulle somme o i valori complessivamente oggetto di conferimento nel Piano, anche per effetto della capitalizzazione dei relativi redditi 
*** Il costo è in funzione degli accordi tra investitore e intermediario individuato per la esecuzione degli ordini di acquisto e vendita e il deposito titoli.